Consigli per la lavorazione


Lavorazione:

La lavorazione alle macchine utensili dei semilavorati CMP ed in generale di tutti i prodotti in materiali termoplastici, deve essere eseguita seguendo particolari accorgimenti. È notoriamente saputo che le materia plastiche siano più morbide dell'acciaio ma ciò non significa che siano più facili da tagliare, forare o lavorare.

Uno dei maggiori problemi è la scelta dell'utensile affinché lo smaltimento della temperatura accumulata, per attrito dello stesso, non porti al tensionamento del semilavorato con conseguente rottura o diminuzione delle caratteristiche meccaniche del pezzo in lavorazione.


Utensili

Si impiegano generalmente utensili che si usano per i metalli dolci, ma per evitare continue affilature degli utensili, si possono adattare utensili in metallo duro, con gli stessi angoli di taglio e spoglia, la cui affilatura deve essere accuratamente finita. Gli utensili già usati per la lavorazione dei metalli devono essere nuovamente affilati prima dell'impiego nella lavorazione del prodotto.

Tornitura

Le operazioni di tornitura, fresatura e foratura si eseguono a bassa velocità con piccola spinta. A causa della bassa conducibilità termica di questi materiali, il raffreddamento è sempre consigliabile. Possono essere usati: olio, oli emulsionati, acqua insaponata. Anche il raffreddamento a nebbia - con aria compressa espansa o con sostanza refrigerante polverizzata o spruzzata - può essere efficace


Metodo

I trucioli devono essere continuamente allontanati per evitare che restino incuneati tra l'utensile e il pezzo in lavorazione, quindi bisogna mantenere un ampia sezione di taglio e impiegare utensili che lasciano molto spazio per l'eliminazione dei trucioli. Durante l'operazione di foratura è necessario estrarre di tanto in tanto la punta per favorire l'evacuazione dei trucioli. Nelle forature profonde sono consigliabili le punte lubrificate. Dovendo praticare fori di diametro considerevole è consigliabile iniziare con punte di diametro più piccolo ed allargarli gradualmente con punte di diametro maggiore

Importante!!
Nelle stagioni fredde, prima di procedere alla foratura, si consiglia il preriscaldamento dei pezzi a 20-30 oc in apposito ambiente.


Tolleranze

Prima di finire i pezzi alle tolleranze desiderate è preferibile lasciarli raffreddare a temperatura ambiente. Nello stabilire le tolleranze si dovrà tenere presente la diversa incidenza sulle medesime della elasticità ed igroscopicità dei vari tipi di materiali, le quali influiscono sulla stabilità delle dimensioni richieste. Tenendo presente che le materie plastiche necessitano di tolleranze più ampie rispetto ai metalli.


Hai bisogno di maggiori informazioni? Contatto il nostro ufficio commerciale